Museo archeologico di Atene

Il cavallo è sempre presente nelle raffigurazioni dell'antica Grecia. E numerosi sono i cavalli famosi. Fra questi Balio (Balios, dal significato di "pezzato, pomellato") e Xanto (Xanthos, dal significato di "giallo, fulvo, baio") erano due cavalli immortali nati dal vento dell'ovest Zefiro (oppure, secondo un'altra tradizione, da Zeus) e dall'Arpia Podarge. Entrambi avevano il dono della parola, concessogli da Era. Erano guidati da Automedonte, il cocchiere di Achille.

Il cavallo è sempre presente nelle raffigurazioni dell’antica Grecia. E numerosi sono i cavalli famosi. Fra questi Balio (Balios, dal significato di “pezzato, pomellato”) e Xanto (Xanthos, dal significato di “giallo, fulvo, baio”) erano due cavalli immortali nati dal vento dell’ovest Zefiro (oppure, secondo un’altra tradizione, da Zeus) e dall’Arpia Podarge. Entrambi avevano il dono della parola, concessogli da Era. Erano guidati da Automedonte, il cocchiere di Achille.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...