Colleferro, non è ancora finita

il

colleferro201302085Il sequestro Colleferro sembra non avere fine. La scorsa settimana  altri 49 equini sono partiti per raggiungere le case degli affidatari.

Nel frattempo, fa sapere l’ Italian Horse Protection, una delle associazioni che con Enpa e Rifugio degli asinelli fin dall’inizio in prima fila in questo orrore a pochi chilometri da Roma,  sono stati sequestrati e trasferiti in un’azienda che li ospiterà per un po’ altri altri 5 asini, 3 cavalli e 1 bardotto trovati abbandonati negli stessi terreni senza cibo né acqua.

In quello stesso terreno qualcuno qualche giorno prima aveva fatto seppellire un equino morto di stenti, a pochi metri dall’ingresso del terreno. IHP ha inoltrato richiesta al Ministero della Salute di disseppellimento e necroscopia dell’animale.

Da Colleferro fino a oggi sono stati messi in salvo oltre 200 equini. Mentre le associazioni sono impegnate a curare e trasferire gli animali, IHP continua a chiedere alle Procure di Velletri e Frosinone misure urgenti per fermare definitivamente il responsabile di questi scempi. A distanza di sei mesi dall’inizio del sequestro, gira infatti a piede libero spostando gli animali come se nulla fosse.

In attesa che le Procure si muovano, le associazioni continuano a proprie spese a curare i cavalli sequestrati. Per questa ragione, ancora una volta le associazioni fanno appello alla sensibilità di quanti hanno a cuore le sorti di questi animali salvati da un triste destino. Ogni donazione sarà preziosissima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...