L’animale buono da pensare

il

Qual è il rapporto fra animali e filosofia? Come la filosofia “legge” l’essere animale? Qual è e quale è stato l’atteggiamento dei filosofi del passato e di oggi nei confronti della “questione animale”?

Domande che richiedono risposte complesse.  Ma che possono aiutarci a inquadrare sia dal punto di vista filosofico che storico il rapporto umani-natura. Per scoprire la genesi dello scontro fra noi e mondo naturale. E forse trovare possibili via di uscita, verso un altro mondo possibile. Nella natura e con gli animali.

copertina libroPer queste ragioni vale assolutamente la pena affrontare un libro tosto come “I filosofi e gli animali – l’animale buono da pensare”, curato da Gino Ditadi che documenta, in 288 pagine, la posizione rispetto alla “questione animale” di molti filosofi, noti e meno noti, esaminati in ordine cronologico da Zarathustra, Anassimandro, Pitagora fino ad arrivare ai nostri giorni con Tom Regan, Claude Levi-Strauss e L.L. Vallauri.

Per queste ragioni è ammirevole la scelta della Lav di Castelfranco di invitare Ditadi a spiegare lui stesso il rapporto della filosofia con la questione animale (domenica 16 marzo alle 17  in sala Guidolin della biblioteca di Castelfranco Veneto).

Gino Ditadi è un autore, un docente e un filosofo molto conosciuto fra gli animalisti. E con quest’opera, che sarà al centro dell’incontro di domenica, ci fa conoscere scritti di cui si ignorava  l’esistenza.

Riflessioni che affondano le proprie radici in  una concezione del mondo che ha posto l’uomo al centro del Creato, dimenticandosi di tutto il resto. Lasciando fuori la natura e i suoi abitanti. Con i loro diritti. Con le loro energie. Con quelle loro straordinarie capacità di riportarci in un angolo di spazio e di tempo dove possiamo ritrovare il senso della vita. Ed essere “felici”.

Leggere questo libro non è un’avventura da tempo libero. Per questo ascoltare Ditadi domenica a Castelfranco che spiega e racconta, è un’occasione che non voglio perdere.

Qui sotto un assaggio tratto da una conferenza che Ditadi ha tenuto qualche anno fa su questo tema.

)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...