Tim, di nuovo libero nella savana

il

Tim ha 45 anni. Ha enormi zanne bianche ed è il simbolo vivente della minaccia di estinzione della sua specie: gli elefanti.

Di lui, simbolo della natura del Kenya, non si avevano più notizie ormai da parecchi giorni. Come già era stato per Satao l’altro elefante simbolo di un’Africa che sta scomparendo, si temeva che il grande Tim fosse stato ucciso per le sue mastodontiche zanne.
tim

Il grande elefante di Amboseli è stato infine trovato dal Kenya Wildlife Service, con una profonda ferita da lancia nel fianco.

I Rangers si sono subito messi in contatto con gli esperti del David Sheldrick Wildlife Trust , una ONG molto attiva di cui in questo blog abbiamo già parlato qualche anno fa.

Il grande Tim  è stato così narcotizzato per essere curato. Secondo il veterinario  la ferita risaliva ad almeno una settimana addietro ed era infetta.

E’ stato così necessario togliere il tessuto divenuto ormai necrotico, disinfettare l’ampio foro provocato dalla lancia, somministrare gli antibiotici e cicatrizzare il tutto con argilla verde.

Un’operazione delicata e da eseguire in tempi brevi per non compromettere la salute dell’elefante. La soddisfazione maggiore è stata sicuramente quella di vederlo ormai alzato sulle sue zampe e riguadagnare la savana.

Tim, con le sue possenti zanne, è di nuovo libero nel suo ambiente naturale.

 

Un commento Aggiungi il tuo

  1. gattamarilena ha detto:

    Auguri Tim, speriamo solo che tu non debba più incontrare esseri che di “umano” hanno solo il nome.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...