Turchia, la lotta dei cammelli

il

E’ andata in scena la terza domenica di gennaio la terribile quanto “tradizionale” lotta fra cammelli che in Turchia, per la precisione a  Selçuk,  un’ora di strada da Izmir e dal sito archeologico di Efeso, richiama migliaia di turisti.

Molto comune nella regione dell’Egeo, questo tipo di manifestazione c’è anche a Marmara e nelle regioni mediterranee del paese. Si stima che in tutta la Turchia ci siano 1.200 cammelli da combattimento.

Funziona così:  due cammelli Tülü maschi combattono per conquistare una femmina che viene loro presentata prima della lotta.

Dicono che sia una lotta non sanguinosa (dubito) e una tradizione in declino (speriamo). Nel campo di lotta sembra che i contendenti siano assistiti da un team il cui compito è di evitare che i due animali si feriscano.

Un cammello può vincere in tre modi: facendo ritirare l’altro, facendolo urlare o buttandolo a terra. Il proprietario del cammello può lanciare una corda nel campo per dichiarare forfait se ha timore per la salute dell’animale.

Guardate queste foto e questi video. E fatevi una vostra idea. La mia potete immaginarvela.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. paulinawar ha detto:

    Ma perchè l’uomo non lascia in pace NESSUN animale???

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...