Sperimentazione: 600mila animali in un anno

Sono quasi 600mila gli animali che ogni anno vengono stabulati, utilizzati negli esperimenti, sottoposti a procedure dolorose che producono dati fuorvianti se trasferiti all’uomo. Di questi oltre 500 sono cani. Sono dati questi che fanno riferimento al 2015 e che sono stati raccolti secondo le modalità, pubblicate nella Gazzetta Ufficiale n.95 del 24 aprile 2017,…

Larghe intese: droghe e tabacco, proroga agli esperimenti sugli animali

Ai nostri senatori non  bastava quell’ anno di proroga come già previsto dal Governo nel Decreto Legge di fine 2016 che aveva già fatto saltare l’entrata in vigore, dal 1° gennaio scorso, del divieto dei test su animali di droghe, alcol, tabacco e xenotrapianti. La Commissione Affari Costituzionali del Senato ha approvato a maggioranza Pd-Ncd-Forza…

In piazza, per una ricerca senza animali

La vivisezione non è un orrore del passato, ma un incubo che appartiene anche ai nostri giorni e riguarda tutti. Domenica, quindi, molti attiviti saranno a Milano. Ma anche a Torino, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Ragusa e molte altre città. E’ una maratona prenatalizia quella organizzata dal movimento Riscatto Animale  per domenica 20 dicembre….

Per una ricerca senza crudeltà: due borse di studio della Lav

Una bella notizia. La Lav, lega antivivisezione, finanzia due borse di studio all’azienda ospedaliera universitaria San Martino, Istituto nazionale per la ricerca sul cancro, di Genova. Le due borse, da 20mila euro, sono dedicate alla linea di ricerca Huvec (Human Umbelical Vein endothelial cell) utile per lo studio della formazione di nuovi vasi sanguigni (angiogenesi –…

Uccisi per le nostre rughe

Il botox è conosciuto da tutte (e tutti) noi. Che lo si usi oppure no, si sa che sarebbe miracoloso per attenuare i segni del tempo che passa sulle nostre facce di animali-umani. Di fatto è un componente diffuso in molti prodotti per combattere rughe e segni della pelle  che noi tutti utilizziamo, Sebbene nell’Unione…

Stop Vivisection: la Commissione europea difende la direttiva del 2010

Le firme non contano. La mobilitazione neppure. Il desiderio e la volontà di quasi un milione e mezzo di cittadini nemmeno. la Commissione europea ha infatti respinto la petizione dei cittadini europei “Stop Vivisection” che chiedeva la rivisitazione della direttiva comunitaria del 2010 (il materiale presentato lo scorso maggio alla Commissione). In una breve nota, …