Gina, la mia adozione pelosa

il

Che emozione ricevere notizie di Gina.

Gina

L’ho adottata lo scorso novembre dall’IHP, l’ Italian Horse Protection association. Una piccola cifra che permette a questa bella e buona cavalla di godersi la pensione in uno dei pascoli più vasti e belli di Filicaja.

E’ in ottima forma fisica, mi scrivono, e passa queste prime giornate di primavera brucando erbetta qua e là godendosi il tiepido tepore del sole.

Il lavoro svolto in questi ultimi mesi dell’associazione è fra i più gravosi.

Gennaio  sarà tristemente ricordato per molto tempo, perché ha visto svelato, grazie ad una loro investigazione a Colleferro (Roma), il più clamoroso caso di maltrattamento di equini nel nostro Paese, con oltre 180 animali sequestrati e uno spiegamento di Forze dell’Ordine senza precedenti per un caso di maltrattamento di animali.

Tra gennaio e marzo sono arrivati altri cavalli sequestrati: ben 4 da Catania, detenuti in condizioni orrende all’interno di garage cittadini e probabilmente usati per le corse clandestine.

E poi Costanza, una puledrina sopravvissuta all’inferno di Colleferro, ritrovata nel fango e ricoverata in clinica per oltre un mese.

Tutte queste attività comportano un impegno economico notevole, sia per mantenere il centro di recupero con i suoi attuali 72 ospiti, molti dei quali anziani, sia per sviluppare investigazioni, denunce e pressioni sulle autorità allo scopo di porre fine allo sfruttamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...