I lupi italiani alle porte di Parigi

il

Sono italiani, per l’esattezza appenninici, i lupi che si stanno avvicinando a Parigi.

lupo

A fine gennaio,  un lupo maschio ucciso dai cacciatori è stato trovato a 160 chilometri dalla capitale francese.

Ma i segni della sua presenza si erano ben visti dalla primavera 2013 sui greggi di un villaggio a 180 chilometri a sudest di Parigi.  Un percorso che un lupo può percorrere senza tanti problemi in un paio di giorni di cammino.

Maxime Zucca, un esperto di Natureparif, ha dichiarato a Bloomerang, nell’ambito di un’inchiesta abbastanza ampia firmata da Gregory Viscusiche nessuno può sapere se i lupi entreranno davvero a Parigi, ma che i ricercatori si stanno preparando al possibile e straordinario arrivo.

Non c’è da stupirsi: la settimana scorsa un giovane lupo errante è stato investito lungo la Strada Provinciale che collega Volvera ad Airasca, in provincia di Torino. Una zona pianeggiante con tanti campi coltivati, ma non distante da Pinerolo e dalla Val di Susa dove la presenza del lupo è ormai da anni accertata.

E’ chiaro che al momento non esiste alcun pericolo per i parigini. Ma è altrettanto certo che la popolazione francese di lupi sta finalmente crescendo.

In Francia l’ultimo lupo era stato ucciso nel 1920. Dopo settant’anni di assenza, il ritorno: nel 1992, direttamente dall’Italia, valicando le Alpi.

Oggi i lupi in Francia sono fra i 250 e i 300 esemplari, almeno secondo i dati del Wolf Center in Ely, Minnesota.

Ancora pochi, paragonati al migliaio che vive in Italia (purtroppo sotto tiro del bracconaggio, in particolare in Appennino e in Maremma) e ai 2000 della Spagna.

Nonostante i continui attacchi di bracconieri e cacciatori, il lupo in Italia ha una forte presenza. In Lessinia, nel veronese, c’è una famigliola che vive e cresce. E in Aspromonte, come si vede in questo video, la popolazione è sana e vitale.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...