Nel nome dei conigli

il

Ci siamo. Al cimitero di Trento potrebbero arrivare i cacciatori.

Troppe lamentele di parenti e amici dei defunti che si trovano divorate alcune piante e fatti a pezzi i fiori. Nessuna pietà per gli affamati e prolifici nuovi abitanti di questo luogo (conigli), peraltro abbandonati qui dai rappresentanti della stessa specie che ora si lamenta e che è pronta a catturarli: animali-umani.

coniglio
 “Nell’intento di risolvere in maniera organica il problema della presenza di conigli nel cimitero monumentale dicono al Comune – l‘amministrazione, anche alla luce delle decisioni assunte nei mesi scorsi dal Comitato faunistico, che autorizzano il Comune all’esercizio del controllo della specie coniglio selvatico, ha attivato una serie di iniziative coordinate e condivise con i vari soggetti, interni ed esterni, coinvolti per la parte di rispettiva competenza. Nei giorni scorsi sono iniziati nuovi interventi strutturali, volti a eliminare l’attuale situazione di permeabilità dell’area cimiteriale e ad inibire l’accesso di nuovi animali nel cimitero”.

“In particolare, sono in fase di posa ulteriori reti di protezione lungo i due cancelli di entrata del cimitero ed in fase di realizzazione interventi lungo la rampa adiacente la ferrovia. Le operazioni di cattura dei conigli presenti all’interno del cimitero sono affidate alla professionalità dell’Associazione Cacciatori trentini”.

Gli animali catturati, promettono a Trento, “verranno collocati presso strutture idonee e che si sono dichiarate disponibili ad accoglierli, quali ad esempio aziende agricole e fattorie didattiche”. Peccato che non ci dicano, in queste aziende e fattorie, che fine faranno. 

locandinaC’è da chiedersi il perché l’amministrazione non abbia coinvolto in questa delicata operazione anche le associazioni (e non sono poche) che in Italia si occupano di ricollocare i conigli abbandonati.

Una di queste è l’associazione Animali Esotici Onlus che domenica 27 settembre, in collaborazione con SIVAE (Società Italiana Veterinari Animali Esotici) e in concomitanza con manifestazioni analoghe negli Stati Uniti, organizza l’edizione italiana dell’International Rabbit Day & Friends 2015: un’iniziativa di sensibilizzazione incentrata sul mondo dei conigli ed aperta ai nuovi animali da compagnia (cavie, criceti e piccoli roditori ma non solo).

Due gli appuntamento: a Roma, al Spizzicaluna Open di via Colle Pizzuto 14A e a Milano alla Cascina Coriasco sulla strada provinciale 40 Melegnano-Binasco.

Tutto il ricavato della giornata sarà interamente devoluto alle attività di AAE Onlus che da anni si occupa di recuperare, curare e reinserire in famiglia conigli, cavie e piccoli animali abbandonati su tutto il territorio nazionale.

Ai conigli è dedicata anche la giornata di sabato 26 settembre,  dalle 11  alle 18 nella Sala delle Colonne nella Biblioteca di Villa Mirabello (via Mirabello 10), all’interno del parco di Monza.

Protagonista l’associazione La Collina dei Conigli Onlus che terrà una giornata Open-day di presentazione delle sue attività.

Un’occasione per visitare il centro d’accoglienza dove sono ospitati conigli, porcellini d’India, topolini e ratti che l’associazione recupera da situazioni disagiate.

I volontari saranno a disposizione di tutti i partecipanti per mostrare gli animali in cerca di una nuova casa e per dare informazioni pratiche sulla loro gestione.

Durante la giornata, verrà presentato il nuovo Calendario 2016 de “La Collina dei Conigli” con protagonisti alcuni degli animali ospitati nel centro.

 

Un commento Aggiungi il tuo

  1. marilena2946 ha detto:

    Eh sì sempre noi umani a fare casino, a introdurre animali salvo poi gridare allarme! E’ così per i cinghiali, le nutrie, perfino in Australia, isola continente, vogliono eliminare due milioni di gatti selvatici ovviamente importati dagli uomini. E intanto il Pianeta soffre, le specie non umane non trovano più il loro habitat, le estati sono sempre più torride e noi avanti sempre a consumare, deforestare, surriscaldare…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...