Gli occhi grandi di Musafa

il

Ha gli occhi grandi Musafa. Grandi e dolci.

E’ un puma, un leone di montagna, ma non riesce a far paura neppure quando ti guarda da quella che per vent’anni è stata la sua prigione: il pick up di un circo peruviano dove Mustafa stava legato alla catena. Sempre. Dove viveva fra ferraglie varie.

Il puma Musafa

Sarebbe vissuto così tutta la sua vita, se un giorno dello scorso aprile, una soffiata arrivata alla polizia peruviana aveva portato gli investigatori e gli operatori di ADI (Animal Defenders International) fino al pick up che lo costringeva alle catene. 

Dopo un deciso faccia a faccia tra il proprietario del circo ed i protezionisti, la polizia portò via il povero animale, rompendo le catene che lo costringevano in maniera così orrenda.

Va detto che in Perù, la detenzione degli animali nei circhi è vietata se appartenenti a specie selvatica.

Dopo quasi sette mesi dall’allontanamento dal circo, per Musafa è finalmente arrivato il ritorno in natura. Non è completamente libero, perché sarebbe difficile per un animale selvatico che per vent’anni ha vissuto alla catena, saper oggi sopravvivere in natura.

Ma ha a disposizione un ampio recinto immerso nella foresta. Con i suoi rumori, i suoi profumi, la corteccia degli alberi e l’umidità del sottobosco. Chissà se nel suo cuore Musafa qualcosa ricorda dei suoi lontani giorni di cucciolo.

Per Jan Creamer, direttore di ADI, la sensazione che si prova nel vederlo libero è quasi magica: Mufasa è tornato nel suo mondo; il suo mantello appare lucido e compatto senza più le vistose tracce delle catene che lo avvolgevano in una doppia spira sul torace.

La sua nuova casa è ora ai margini della foresta di Tambopata.

 

Un commento Aggiungi il tuo

  1. paulinawar ha detto:

    Musafa ti voglio tanto bene!!!!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...