Le rondini cacciate e la disfatta degli umani

il

Questa primavera, su un albero davanti alle finestre della camera di mio figlio, ha fatto il nido una coppia di tortore dal collare.

Per molte settimane, da quando me ne sono accorta, ho evitato di aprire finestre e imposte per non disturbarle. Mi sono limitata a tenerle socchiuse e spiare genitori e pulli, giorno dopo giorno.

E’ stato bellissimo vederli crescere e poi volar via. Saperli sereni e protetti. Scoprire che neppure un brutto temporale era riuscito a sconfiggere tanta determinazione e quel piccolo gioiello di architettura fra i rami del vecchio albero di Natale che tanti anni fa avevo piantato in giardino.

La stessa emozione l’ho provata qualche anni fa a Venezia. Fra l’imposta e il muro esterno della casa aveva trovato rifugio una famigliola di pipistrelli. Dal momento in cui me ne sono accorta, ho evitato di muovere l’imposta e anche in quel caso ho provato gioia e godimento a guardare quei ragazzini a testa in giù.

Sia per le tortore che per i pipistrelli è stato come avere qualche compagno in più a casa. Compagni di passaggio. Ospiti benvenuti.

Mi fa male allora leggere che in qualche posto, in qualche casa, in qualche strada al Cavallino, una spiaggia vicino a Jesolo, l’altro giorno quattro nidi di rondine sono stati distrutti. E i pulli uccisi. Assieme alla madre che probabilmente fino all’ultimo ha cercato di proteggere figlioli e rifugio.

La rondine trovata morta
La rondine trovata morta

I nidi, sembra, sono stati distrutti perché le rondini sporcavano le auto parcheggiate sotto. 

La Lipu ha presentato denuncia contro ignoti ai carabinieri e al sindaco di Cavallino-Treporti e ricorda a tutti che le rondini sono una specie a rischio e infatti sono tutelate a livello europeo dalla Convenzione di Bonn e dalla Convenzione di Berna ratificata in Italia con la Legge n° 503 del 05.08.1981 ed espressamente tutelate in Italia dalla Legge n° 157 del 11.02.1992, legge per la Protezione della Fauna Selvatica.

E’ un vero peccato, un crimine, una disfatta quando qualcuno di noi arroganti umani non riesce a godere della bellezza di questi animali, della loro leggerezza, fedeltà, serenità. Tutte qualità che noi abbiamo perso da tempo.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. paulinawar ha detto:

    posso dire solo una parola: SCHIFO!
    Non è possibile che esista gente simile, è davvero una disfatta
    Io anni fa avevo notato un nido di rondine distrutto, mi ero informata e come sempre la risposta era stata “perchè sporcano”… avevo allora creato una sorta di barriera sotto al nido in modo che le rondinine non potessero far cadere a terra i loro bisognini, perchè queste creature avevano per fortuna ricostruito il nido.
    Io mi chiedo: se gli animali facessero come noi cosa dovrebbero fare?? !! eliminarci tutti visto lo sporco che portiamo in ogni dove (ed è sporco che inquina e che avvelena mari, fiumi, terra ecc.. ecc.. ecc..)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...