Cara Nina, dolce e selvatica

il

Sei arrivata in una nebbiosa giornata di febbraio, 13 anni fa. Avevi poco più di 3 anni. Mai visto un box. Solo colline. Solo Appennino.

Mi avevi scelto tu quel giorno a Compiano. Fra cento bardigiani in festa e liberi che mi correvano attorno, tu ti sei fermata davanti a me. Mi hai annusato. Ti sei appoggiata alla mia spalla. Mi hai guardata. E sei rimasta lì. Come avrei potuto lasciarti?

Cosa ti sarebbe successo se fossi ripartita senza di te? Saresti diventata una fattrice? Il tuo punteggio di razza è ottimo…quindi…chissà. Oppure una cavalla da maneggio? Oppure, come capita a molti della tua bella razza italiana, saresti finita da un macellaio?

Fortunatamente, complice una madre equina che mi aveva accompagnato in Appennino, non ho resistito ai tuoi occhi tondi e liquidi. Da quel giorno il mio impegno “no box” è stato totale. Ci sono riuscita. E dopo qualche anno a rivendicare (e pagare) i tuoi diritti nei maneggi, da dieci anni sei qui a casa mia.

Libera e felice. Selvatica quanto basta. Dolce e testarda come sempre. In compagnia del tuo piccolo branco di cui ovviamente faccio parte. Cara Nina, fra pochi mesi compirai 17 anni….non mi sembra vero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...