Buon compleanno Kafka, scrittore-animale

il

imagesCACUSQCM“Correvamo tutti insieme, in discesa, non si poteva alzare abbastanza la testa. Uno di noi lanciava il grido degli indiani. Galoppavamo spinti da una volontà irresistibile, col vento turbinante sui fianchi, e, se saltavamo, il vento ci sollevava. Nulla ci arrestava, il nostro slancio ci portava così in alto che potevamo tranquilli osservare il paesaggio”.

Tanti, tantissimi racconti di Kafka sono profondi racconti di animali. Anche quelli in cui non si parla affatto di animali, o quegli animali sono metamorfosi umane. Animali che rappresentano il  tentativo di trovare una linea di fuga. Animali piccoli e impercettibili. Ma anche possenti come i cavalli, striscianti come i serpenti, intensi come i cani.

“Sono un cane da caccia. Mi chiamo Karo. Odio tutto e tutti. Odio il mio padrone, il cacciatore, lo odio, sebbene questa persona equivoca non ne sia degna”.

Per festeggiare Franz Kafka nato il 3 luglio di 130 anni fa, vi consiglio un piccolo e straordinario libro edito da Sellerio: “Storie di animali”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...