Il canto prigioniero: a Sacile il 23 agosto

il

A Sacile ci sono stata per la prima volta più di quarant’anni fa.

Alle 5 della mattina ero lì in sagra per capire e ascoltare. Ricordo ancora la dolente colonna sonora di quella calda mattina d’agosto.

Ricordo la sensazione di impotenza. Non solo perché non potevo né sapevo che fare. Avrei urlato l’orrore, ma nessuno mi avrebbe ascoltato. Avrei portato via tutte quelle gabbiette, aperto le porticine e liberato i progionieri. Ma nessuno mi avrebbe aiutato.

Avrei cercato di spiegare, forse, che quegli uccellini stavano cantando la morte non la vita. Ma nessuno mi avrebbe creduto.

Sono rimasta lì, frastornata, a pensare e a struggermi, mentre il canto prigioniero accompagnava l’alba.

Sono cambiate molte cose in questi quarant’anni. Soprattutto negli ultimi 5,6 anni. Grazie a tante associazioni (come gli Animalisti Friuli Venezia Giulia che mai s’arrendono), alle riflessioni di molti di noi (bellissime e importanti quelle raccolte dagli AFVG), alla consapevolezza che sì, mio caro parroco, anche gli anima-li hanno un’anima.

#nosagraosei

Purtroppo non c’è solo Sacile. Solo attorno a me c’è stata già la fiera degli uccelli di Maerne e fra poco arriverà l’orrore di Trebaseleghe, nel padovano.

Ma Sacile si è conquistata, poco per volta in questi ultimi sei anni, il ruolo di apripista. Abolire Sacile e le sue gabbie significherebbe cambiare il mondo delle sagre con gli animali.

Quando ci riusciremo non lo so. Spesso le cose che vedo attorno a me – la violenza degli umani sugli animali ma anche su umani più deboli (come non pensare a chi fugge dalla Siria o all’orrore in Nigeria?) – mi rendono pessimista.

Ma basta il canto del Rigogolo che vive qui accanto a me, in un albero fra i tanti del pioppeto, per farmi riprendere fiato e fiducia.

E per convincermi a rimettermi in viaggio per Sacile: domenica 23 agosto, al presidio, per dire NO alla sagra dei osei e NO a tutte le altre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...