La spiaggia del felice branco selvaggio

il

C’è un’isola, nel Maryland, sulla costa est degli Stati Uniti, dove cavalli selvaggi e turisti convivono. Dove i cavalli selvaggi sono un’attrazione turistica. Sebbene qualche tensione ogni tanto ci sia.

Prendono il sole, si godono il mare e la spiaggia, vivono sereni,o almeno così speriamo. A vegliare su di loro è il Park National Service.

Wild-Horses-of-Assateague-Island-Edward-Kreis

Con il  censimento completato lo scorso novembre, l’attuale popolazione di cavalli selvaggi dell’isola di Assateague è sceso a 88. Sia a causa di quattro morti che per il programma di contraccettivo fra le fattrici.

A oggi il felice branco selvaggio è quindi in linea con le richieste degli esperti secondo i quali il territorio può accogliere bene non più di cento cavalli. La quota 88 rileva quanto il programma di contraccezione messo in atto qualche anno fa, stia funzionando.

I cavalli “selvaggi” a Assateague sono i discendenti di animali domestici, che qui sono ritornati ad uno stato selvaggio.

Assateague-Wild-Horses

Cavalli in grado di sopravvivere in un ambiente poco amichevole, al caldo torrido,alle zanzare insopportabili, alle tempeste e al cibo scadente di questa isola barriera.

La leggenda narra che siano i superstiti di un naufragio al largo della costa della Virginia. Più probabilmente sono i discendenti dei cavalli che furono portati in queste isole nel tardo Seicento da  proprietari che volevano evitare le leggi di tassazione del bestiame.

Molti visitatori prima conoscere i cavalli Assateague, hanno letto il famoso libro di Marguerite Henry Misty di Chincoteague.

Nelle sue pagine si racconta anche la festa tradizionale Chincoteague chiamata “Pony Penning quando, nell’ultimo mercoledì   di luglio, la mandria  di cavalli si spinge a nuoto da Assateague Island alla vicina Chincoteage Island.

Il giorno seguente, la maggior parte dei giovani puledri vengono vendute all’asta. Il ricavato della vendita a beneficio del Volunteer Fire Department Chincoteague.

 

Un commento Aggiungi il tuo

  1. marilena2946 ha detto:

    Queste notizie (purtroppo rare) scaldano il cuore di chi, come me, ama tutti gli animali e sa purtroppo quanto sia difficile la convivenza con gli uomini!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...